Pillole di Informazione - Organismo abilitato per le verifiche periodiche obbligatorie di legge

Vai ai contenuti

Prima verifica periodica attrezzature

Organismo abilitato per le verifiche periodiche obbligatorie di legge
Rif.: Allegato VII D. Lgs. 81/08

Per tutte le attrezzature la comunicazione di messa in servizio può essere predisposta secondo la modulistica disponibile sul portale dell’Inail allegando la documentazione indicata in base alla tipologia di macchina. Almeno 45 giorni prima della scadenza prescritta dal legislatore, il datore di lavoro deve provvedere alla richiesta di prima verifica periodica all’Unità operativa territoriale dell’Inail competente, adottando la modulistica disponibile sul portale dell’Inail; tale richiesta deve in ogni caso riportare obbligatoriamente:

- indirizzo completo presso cui si trova l’attrezzatura di lavoro; - dati fiscali del datore di lavoro (sede legale, codice fiscale, partita Iva) e i riferimenti telefonici;
- dati identificativi dell’attrezzatura di lavoro (tipologia dell’attrezzatura di lavoro, matricola Enpi/Ancc/Ispesl/Inail/Mlps);
- indicazione del soggetto abilitato (per la Regione Toscana e la Regione Liguria SO.VE.P.I. Srl) iscritto nell’elenco di cui all’art. 2 comma 4 del decreto ministeriale 11 aprile 2011;
- data della richiesta. La prima verifica periodica deve essere effettuata entro 45 giorni dalla data di ricevimento della richiesta completa, può essere condotta da personale dell’Inail ovvero su incarico dell’Inail dal soggetto abilitato indicato dal datore di lavoro nella richiesta;

decorsi i 45 giorni dalla richiesta completa di prima verifica periodica, il datore di lavoro può rivolgersi a uno dei soggetti abilitati nella regione in cui è in uso l’attrezzatura di lavoro.
 
 
La prima verifica periodica prevede un sopralluogo da parte di un tecnico con la redazione e la consegna di una scheda tecnica e di un verbale di verifica, rilasciato a valle di una serie di controlli e prove volti a valutare l’effettivo stato di conservazione e di efficienza ai fini di sicurezza. Scheda tecnica e verbale devono accompagnare l’attrezzatura di lavoro fino alla dismissione.



SO.VE.P.I. Srl - Via Pietro Tacca, 2 - 54100 Massa (MS) - P.IVA 01255140459

Verifiche periodiche di legge su impianti elettrici di messa a terra, attrezzature di sollevamento, attrezzature in pressione, ascensori e montacarichi

- In tutta Italia: verifica impianti elettrici di messa a terra, scariche atmosferiche, verifica impianti elettrici con pericolo di esplosione - verifica ascensori e montacarichi;
- In Toscana, Liguria e Emilia Romagna verifiche attrezzature di sollevamento cose e attrezzature sollevamento persone ( gru, autogru, piattaforme di lavoro autosollevanti, ponti mobili sviluppabili ( PLE ), carroponte, gru a torre, gru a bandiera, gru a mensola, gru a cavalletto, gru su autocarro, gru a portale, carrelli elevatori a braccio telescopico, argani, ascensori da cantiere, scale aeree inclinabili, idroestrattori, ecc. ) - impianti in pressione gas vapore e riscaldamento (es. recipenti a pressione, generatori di vapore. ecc.)
verifica impianti elettrici - messa a terra - impianto elettrico
Corsi di formazione: formazione RSPP, formazione RLS, formazione preposti, formazione lavoratori, formazione dirigenti, formazione attrezzature di lavoro ( patentini) , formazione HACCP, formazione antincendio
Le principali zone di attività per le verifiche periodiche di impianti elettrici di messa a terra sono la Regione TOSCANA, la Regione LIGURIA e la regione EMILIA ROMAGNA - SO.VE.P.I. Srl si interessa di verifiche periodiche  e strordinarie degli ascensori e montacarichi di cui al DPR 162/99, delle verifiche degli impianti elettrici di messa a terra di cui al DPR 462/01 e delle verifiche delle attrzatture di cui all'allegato VII del D. Lgs. 81/08 (gru a portale, gru a torre, gru a cavalletto, gru a ponte, gru a bandiera, gru a mensola, ascensori e montacarichi da cantiere, Piattaforme di lavoro autosollevanti, carri raccogli frutta, ponti mobili sviluppabili, ecc).




Verifiche impianti elettrici di messa a terra, attrezzature di sollevamento, ascensori nelle regioni di:
- Toscana: Lucca, Pistoia, Prato, Pisa, Firenze, Livorno, Siena, Arezzo, Grosseto;
- Liguria: La Spezia, genova, Savona, Imperia;
- Emilia Romagna: Piacenza, Parma, Modena, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì Cesena , Rimini.
Corsi di formazione




Verifiche impianti elettrici di messa a terra, attrezzature di sollevamento, ascensori nelle regioni di:
- Toscana: Lucca, Pistoia, Prato, Pisa, Firenze, Livorno, Siena, Arezzo, Grosseto;
- Liguria: La Spezia, genova, Savona, Imperia;
- Emilia Romagna: Piacenza, Parma, Modena, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì Cesena , Rimini.
Corsi di formazione
Torna ai contenuti